Pompino bagnato ad Alessandria

Ciao sono Nina, ho 25 anni e vivo ad Alessandria, da un po' di tempo mi frequento con un ragazzo conosciuto tramite una amica, lui è molto più grande di me, ma io sono più esperiente di lui ahahahaha! Fatto sta che lui va matto per i pompini fatti da me, li abbiamo provati in ogni modo, sdraiata con la testa fuori dal letto, il classico 69, lui in piedi ed io in ginocchio, lui seduto ed io sempre in ginocchio... insomma alla fine l'importante per lui era fottermi la gola! Quando lui resta a dormire da me adoro svegliarlo in mezzo alla notte o la mattina presta succhiandoglielo! Mi piace prenderlo in bocca quando è ancora piccolino per sentirlo crescere gradualmente mentre lo succhio... ma sono rare le volte che riesco a farlo poiché solitamente arrivo con la bocca da lui che è già in tiro! Nel succhiarglielo mi piace sentire le sue venature, mi piace sentirlo pulsare tra le mie labbra, mi gusto ogni centimetro del suo cazzo, con la lingua lo sfioro delicatamente, stuzzicandoglielo per poi farmelo scivolare fino alla gola! Per un paio di volte lui lo aveva talmente duro che nel toccarmi la gola ho provato la nausea... ma era stato comunque piacevole sentirmi posseduta da lui in un modo cosi prepotente e forte... Ora però vi racconto la volta più bella per me tra tutti i pompini che glie lo fatto... Una sera parlando di sesso, di ciò che ci piaceva e non, lui salta fuori dicendomi che gli piaceva sentire la mia saliva colare sul suo cazzo mentre glie lo succhio, io non lo avevo mai provato, anzi, mentre lo succhiavo cercavo di essere il più pulita possibile deglutendo continuamente per non sbavargli addosso... Dopo che lui mi aveva detto ciò ho voluto provare subito... gli abbasso i pantaloni, lo faccio sdraiare nel mio divano letto e mi sdraio in mezzo alle sue gambe possenti, lo guardo e lui già sorrideva, sapeva che avrei voluto esperimentare quello che mi aveva appena detto... Arrivo con la bocca sul suo cazzo e come sempre era già in tiro, si era eccitato alla sola idea di sentire la mia saliva colare sulla sua cappella! Inizio pian piano a leccarglielo senza toccarlo con le labbra, mantenevo la distanza, avevo appena mangiato una caramella mentolata perciò la mia lingua gli faceva provare dei piccoli brividi, io stronza come sempre mi soffermo sulla punta del suo bellissimo cazzo, lentamente lo scappello con la mano e pian piano gli soffio sopra, lui stringe i denti, credo provassi un misto di piacere e fastidio... ma io adoravo torturarlo, tanto alla fine della tortura restava soltanto il piacere e questo lui lo sapeva benissimo, perciò si fidava e mi lasciava fare qualsiasi cosa mi passassi per la testa! Continuo a stuzzicarlo, masturbandolo e leccandoglielo senza farmi penetrare ne bocca ne tanto meno la gola, lui stava impazzendo, per un paio di volte mi ha preso per i capelli per spingermi giù la testa ma nel farlo io schivavo e ridevo... ahahaha si quanto godevo nel vederlo cosi desideroso di me, cosi eccitato al tal punto di non resistere più...! Dopo qualche minuto mi soffermo sopra il suo cazzo ma con una modesta distanza, lo guardo negli occhi e mentre lo guardo lascio colare dall'alto la mia saliva sulla sua cappella formando un lungo filo di saliva fino a toccargli la punta, ahhhh siiii lui guardava e sorrideva, quel sorrisino malizioso e perverso che tanto mi affascinava! Seguo il filo di saliva prendendomelo tutto in bocca, lentamente lo faccio scivolare fino alla gola, trattengo la respirazione e apro maggiormente la gola per prendermelo fino in fondo... tutto lo volevo! Risucchio con prepotenza facendo quel rumore meraviglioso come se avesse appena sbocciato una bottiglia di champagne! Continuo, saliva e gola, saliva e gola, sempre di più, sempre più in fondo.... lui aveva il pugno chiuso e ben stretto, continuava a guardarmi mentre io continuavo a mangiarmelo tutto! In fondo al suo cazzo si era formato un laghetto schiumoso con tutta la saliva che gli lasciavo collare mentre mi facevo toccare la gola! Ah si, anche adesso mentre vi racconto questa esperienza mi viene l'acquolina in bocca, la mia figa inizia a pulsare gonfiandosi e bagnandosi tutta...! So che molte donne fanno dei pompini per compiacere il proprio partner, ma io cazzo io godevo tanto quanto lui, adoravo sentire il suo gusto, la sua pelle... tutto! Più lo succhiavo, più ne volevo! Pochi minuti dopo lui non resiste più... ed ecco la parte più bella, sento la mia bocca riempirsi con il suo dolce nettare, me lo prendo tutto... non spreco nemmeno una goccia, era cosi dolce e caldo... mi nutrirei del suo nettare ogni giorno se lo potessi, soprattutto a colazione, dove era più puro, li sapeva soltanto di lui... ed era un sapore che adoravo, anzi adoro!

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del nostro Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI