• Pubblicata il:
  • Autore: Luke
  • Pubblicata il:
  • Autore: Luke

Mia cognata

Ho deciso di raccontare questa storia per il piacere di condividere con altri la mia semplice ma bella esperienza.
Sono fidanzato da diversi anni con una ragazza bella e con uno splendido fisico, la quale ha una sorella di qualche anno in meno.
Questa ragazza ha una carica erotica ed una sensualità incredibili, tant'è che quando si esce insieme a lei e al suo ragazzo passo molto più tempo a guardare lei e a starle accanto che con la mia ragazza.
Hanno una casa a 2 piani, con un bagno per piano e doccia in entrambi.
Un giorno ero al mare con la mia ragazza ma ho avuto bisogno di andare via prima del previsto. Come prassi ormai consolidata mi sono infilato nel bagno al piano di sotto per fare la doccia. Questo bagno è adiacente al garage con la rimessa anche delle biciclette.
Ero convinto di essere da solo, ed in effetti era così, ma nel momento in cui sono uscito dal bagno con l'asciugamano legato in vita è entrata in garage la mia cognatina.
Era con un vestitino rosa corto molto aderente e dell'intimo rosso.
La vista di quella splendida pelle, del suo corpo sinuoso e la bretella del reggiseno in vista mi hanno fatto salire gli ormoni.
Dopo un primo momento di reciproco imbarazzo lei ha messo via la bici e mi è passata accanto sfiorandomi e sorridendo.
In quel momento ci siamo guardati intensamente senza dire niente, l'uno di fronte all'altra..
Correndo il rischio di prendermi uno schiaffone e di venir lasciato dalla mia ragazza ho deciso di agire e le ho preso le mani x avvicinarla a me.
Lei non si è tirata indietro, anzi! Mi ha abbracciato ed ha inizato ad accarezzarmi la schiena, ed io a baciarla sul collo e sulle spalle.
In men che non si dica abbiamo inziato a baciarci con le lingue annodate e in un secondo le ho tolto il vestito, lasciandola con reggiseno e mutande rossi.
Inutile dire che il mio cazzo si è indurito come non mai, al che lei, accortasi di questo, mi ha fatto scivolare l'asciugamano e ha iniziato a segarmi.
Nel mentre le ho letteralmente strappato via il reggiseno, l'ho sbattuta contro la macchina lì parcheggiata ed ho inziato a succhiarle il suoi splendidi seni da terza misura. Erano morbidissimi ed i capezzoli si sono irrigiditi immediatamente.
Scendendo con la lingua lungo il ventre sono arrivato alle mutande, prontamente tolte, ed ho iniziato prima con un dito, poi con 2 e poi a leccarle la vagina già umida.
Dopo un po' ci siamo invertiti e lei si è accovacciata davanti a me accarezzandosi il mio uccello sulle tette per poi infilarselo in bocca fino in fondo.
Pompava come mi ero sempre immaginato tanto che stava già x farmi venire.
A questo punto l'ho presa a smorzacandela di petto e di spalle, consumandole le sue splendide tette.
Quando era di spalle le ho infilato un dito nel culo, al che lei mi ha detto "voglio fare sesso anale..non l'ho mai provato". Non me lo sono fatto dire 2 volte!! Messa a pecorina ho preparato il terreno con 1 e poi 2 dita insalivate, giusto x dilatare un po' l'orifizio.
Quando mi sembrava pronto lo appoggiato la mia cappella e le ho chiesto di spingere indietro mentre io spingevo avanti.
Il dolore e la difficoltà iniziale della penetrazione sono state presto sostituite dalla più grande goduria da parte sua, che gemeva come e più di quando ero dentro la fica.
Quando stavo x scoppiare le ho chiesto di prenderlo in bocca e farmi venire lei, cosa x cui non si è fatta pregare.
Dopo qualche minuto di lingua in bocca abbiamo però provato un 69, con lei completamente bagnata e con 2 dita che le entravano nell'ano, mentre pompava con ritmo più lento x farmi durare ancora un po'.
Quando le ho detto che stavo venendo ha voluto che mi sdraiassi per guardarmi degli occhi mentre avveniva ed è stata celestiale la visione del mio sperma che usciva dai lati della sua bocca mentre me lo inghiottiva fino ai coglioni..
Finito tutto ci siamo rivestiti ed abbiamo proseguito la nostra giornata come se nulla fosse.
Non so se riusciremo a chiavare di nuovo, ma è sicuro che cercherò di fare molto più spesso la doccia da loro, sperando che gli orari coincidano ancora.

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del nostro Sexy Shop e ricevi subito il 20% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui
15/09/2007 23:12

joe taccola

io feto

09/09/2007 11:07

bigmauri

Che noia le avvventure con le cognatine,il copione e' sempre lo stesso: occhiatine,sfioramenti,limonata,leccata di tette,di figa ,penetrazione,penetrazione anale e pompino.Le vostre cognate sono delle baldracche di prima categoria le uniche che succhiano dopo averlo preso in culo.......

07/09/2007 14:13

Dario Fo

Per la serie: "Quante volte l'ho sognata...", ecco un nuovo racconto di spessore minimo e dalla carica erotica pari alla lettura delle controindicazioni di un farmaco da banco. Mi spiace dirlo perchè mi fa sentire più vecchio, ma i racconti di qualche anno fa erano moooolto meglio. E anche i commenti.

06/09/2007 17:01

per zozzone

voglio mettertelo in culo e farti la mia puttana giocattolo

06/09/2007 10:28

zozzone

mavvafanchiulloo luke!

03/01/2009 15:59

charlye

Nelle fantasie erotiche ee, chissà perchè tutte le cognate sono dele gran figone e porche, molto porche , sembra siano le uniche a saper far sborrare i cazzi turgidi con pompini celestiali e voler essere scopate nel culetto. Il massimo che ho ottenuto io è una gran bella sega fatta dalla mia nipote a tette nude e perizoma

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI