La Serata a Tearto parte 3

Cerco di star calmo e non pensarci, quando rientra in camicia da notte praticamente trasparente!!! Le si vedeva tutto sotto tranquillamente, con tanto di perizoma. Dà qualche altro morso alla torta ed ammiccando ritorna verso la camera facendo scivolare il perizoma, andando però in bagno. Non vedendoci più dal gonfiore nei pantaloni mi fiondo verso il bagno slacciandomi già i pantaloni. E' in piedi davanti allo specchio , le afferro i capelli dietro la testa e la metto a sedere sul wc, mettendoglielo in bocca e spingendoglielo con forza. All'inizio fa la preziosa poi se lo fa scendere tutto tutto giù senza battere ciglio, che mignotta. Si sente che ne voleva, si lascia tenere e fare appoggiando le mani sul mio culo, anche per spingerlo a volte più giù, che tesoro. Le suona però il telefono , è il marito, alchè si stacca un attimo per risponder e va a mettersi in sala. La raggiungo non contento della conclusione e mentre è ancora al telefono senza ritegno le strappo ogni traccia di tessuto che aveva adesso la metto a pancia in su per terra iniziando a metterglielo in figa da in ginocchio , con le gambe afferrate con le mani. Gl anni di yoga non deludono, snodata che manco la figlia è così, le rigiro le gambe in ogni modo e non batte cenno. Ad un certo punto se le tiene lei le gambe dalle caviglie formando un rombo col corpo troppo arrapante, le vado su alla missionaria con tutto il corpo spingendoglielo con forza dentro mentre le tengo una mano sul collo ed una sulla bocca. Sta iniziando a gemere troppo e tempo svegli Laura, così prendo un cuscino , tolgo la federa rompendola ed usandolo come bavaglio. Della sua bocca adesso non m' interessa, deve stare zitta il più possibile. Dalla sua espressione si vede che ne vuole sempre di più, è troppo arrapante, così la giro e metto a pecora, voglio concludere spingendo cosi forte che domani non deve manco camminare. Col busto appoggiato sul divano le prendo le mani e gliele tengo dietro mentre con l'altra i capelli, e dopo alcune spinte divine lo tiro all'ultimo per venirle in bocca, che da vera porca qual'è manda giù senz indugio. Appena in tempo che sentiamo suo marito arrivare con la macchina nel vialetto!!!

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del nostro Sexy Shop e ricevi subito il 20% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI