LA GIOVANE PORCA - 5° episodio - città Dubai

LA GIOVANE PORCA - 5° episodio - città Dubai

Quella notte non abbiamo dormito molto, non sapevamo quel che ci aspettava. Comunque, al mattino, ci siamo fatti la doccia a vestiti per benino. L'unico abito formale che avevo nell'armadio era una giacca blu, mentre Marcella ha indossato una minigonna nera, un reggiseno nero, delle mutandine nere, due scarpe con tacco a spillo nere e una camicetta... bianca!
Alle 9.30 precise, ci siamo presentati come mr. e miss Turner alla segretaria, una bella ragazza castigata dal tipico abbigliamento del luogo.
L'ufficio di Ahmed in realtà era un enorme salone, arredato con costosissimi mobili e marmi italiani. C'erano una decina di lussuose poltroncine disposte intorno a un grande tavolo ovale, stranamente ricoperto da una specie di "tappeto" di seta marrone che sfiorava il pavimento.
Lui è arrivato subito e ci ha offerto gentilmente un te' caldo (fuori c'erano 35 gradi!).
- Grazie per la vostra puntualità, apprezzo molto che i miei collaboratori siano puntuali. Vi ho chiesto di venire per partecipare a una importantissima conferenza. Ci saranno molti amministratori e presidenti delle principali compagnie petrolifere internazionali. Oggi, il lavoro di Marcella sarà quello di soddisfare le loro esigenze sessuali. Durante la riunione, lei starà sotto il tavolo per fare dei pompini a chi, sollevando il copritavolo fino alla cintura e mostrando i genitali, vorrà gradire questo originale "souvenir".
- E io?
- Tu sistemerai il tuo nuovo ufficio qui vicino, al Dubai World Trade e la mia segretaria Karima ti accompagnerà. Qualche domanda?
- Ma sono in dieci, come faccio a gestire più di due pompini contemporaneamente?
Ha detto mia moglie.
- Brava! Questo conferma la tua esperienza e il tuo attaccamento al lavoro. Naturalmente ho pensato anche a questo. Come vedete, sul tavolo c'è una targhetta in avorio con il nome del'ospite. Ogni "cliente" la capovolgerà appena richiede il servizio e la metterà a posto una volta soddisfatto. Tutti i partecipanti ne sono al corrente. Inoltre Marcella avrà a disposizione una valigetta completa di torcia elettrica, salviette, colluttorio disinfettante, acqua, panini e un cellulare per le emergenze...
- Geniale!
Ho detto io con sarcasmo. Ero incazzato come una iena!

CONTINUA

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del nostro Sexy Shop e ricevi subito il 20% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi della legge n. 196/2003. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!