• Pubblicata il:
  • Autore: PierPaolo
  • Categoria: Racconti etero

La Fissa Del Natale parte 2

Credo in tutta Europa accada
nessuno può starci a bada,
questo pranzo del venticinque
mette in crisi chiunque,
anzichè giocare con Mamma Natale a pecorina
si deve stare a tavola con l'acquolina,
che va sempre bene
ma vorrei usare il mio pene,
poche volte si tromba
manco quando si mangia la colomba,
che sarebbe la resurrezione
non fa mica eccezione,
ci vuole solo una magia
per avere un pò di allegria,
bisogna fare attività
son sempre in cerca di affettuosità,
a chi mi amerà
bello duro apparirà,
non ho pretese sulla posizione
se ho tanta attrazione,
se il gioco vuoi accettare
il mio pisello vedrai infilare,
prima in bocca e poi da dietro
lo sogno sempre in metro,
per le feste lo aspetto
lo copro anche come un berretto,
magari ti lego con un bracciale
facciamolo amatoriale,
se scappa anche l'anale
è il miglior anticoncezionale,
per un godimento astrale
vedrai che certo addominale,
tutta te la lecco
se mi lasci mettere becco,
da stecco diventa in fretta tronco
che addosso te lo stronco,
prenderti per i fianchi
così non s'è mai stanchi,
ci muoviamo come saltimbanchi
avanti ed indietro come granchi,
non faremo nessun incidente
non verrò accidentalmente.

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del nostro Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI