IL RITORNO DEL TETTOMANE

Molti di voi non si ricorderanno di me. Scrissi un articolo sulla forma delle tette ormai due anni fa, poi non riuscii a concludere l'argomento per motivi personali. Ho comunque frequentato piccoletrasgressioni.com e oggi vorrei tornare a raccontarvi della mia ossessione: le tette. Sono ossessionato dalle tette. Mi piace anche scrivere solo la parola... TETTE! A volte leggo o sento dire “il seno, i seni...”, naaaaaaaa... “tette” è molto meglio, ha un bel suono, è più naturale. Tutt'al più “mammelle”... anche “mammelle” suona bene ed è sexy Se analizziamo , sembrano le nostre ghiandole di salvezza, sono così attraenti che... oh cazzo, non potrei vivere senza! La prima volta che ho eiaculato, stavo guardando una donna nuda seduta al sole su una terrazza... no, non sdraiata, seduta! Perchè le tette, quando sono sdraiate, si spalmano, perdono di volume, molto meglio se una girl è a pecorina... aaah, lì è il massimo... le mammelle che penzolano in balia della forza di gravità come quelle delle mucche. La tipa aveva due tette enormi, non belle, non sode, anzi cadenti, mooolto cadnti, con capezzoloni chiari extra large dilatati a paracadute... e c'era l'olio solare sul corpo... la pelle già abbronzata scintillava sotto il sole e loro invece erano bianche, così evidenti... come un costume disegnato addosso. Io ero in camera mia, di fronte alla finestra, e ho avuto un'erezione... mi sono fatto la prima pippa con orgasmo... è stato intenso e mi è piaciuto un casino! “Bella figa”, in senso generale, significa una ragazza attraente, giusto? Lo so, ma che cosa rende la donna così appetibile per il cazzo? Questo è variabile, è qualcosa di soggettivo, dipende uomo Per me, bella figa significa una che ha grandi tette, anche se è cicciona, se le arrivano alle ginocchia... non importa! Se per esempio cammino per strada con degli amici, loro sono attirati dalle ragazze magre, io invece da quelle grasse, perchè di solito hanno più tette. E' fisiologico. Il peso in eccesso si deposita sul culo e sulle tette. Se poi siamo in spiaggia oppure hanno un décolleté che mostra lo spacco è impossibile staccare lo sguardo. Lo fanno sempre anche in TV. Se c'è una donna a presentare, condurre il TG o qualsiasi altro programma, può essere una rospa, un cesso, ma deve mostrare lo spacco. E se le tette non ce l'ha, niente paura! O si riempie di silicone con la chirurgia plastica o, se non ne ha il tempo e i denari, basta un reggiseno push up, wonder bra, insomma un comprimi e alza, che anche una piallata diventa seducente. A me, una visione del genere... mi ipnotizza! Non posso distrarre i miei occhi... Vorrei prendere quelle tette in mano, toccarle, esplorarle, strizzarle, baciarle, succhiarle, e magari scoparle in mezzo a una bella spagnola. Oppure, come ho già detto, ammirarle ballare a pecorina, sotto i colpi del mio uccello. Mentre scrivo queste righe, ho avuto un'erezione anche solo nel parlare di tette. Perciò vi chiedo scusa, ma devo interrompermi per scopare il mio cazzo con la mano...

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del nostro Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI