Il Barista - La Spezia

Ciao sono Larissa è la prima volta che scrivo qua, in realtà non avevo mai avuto niente di particolare da raccontare, fino a sabato scorso, io e il mio marito siamo andati a ballare con alcune coppie di amici, arriviamo al locale c'era una fila enorme, dall'ingresso fino davanti alla vetrina del sexy shop, ci fermiamo li in fila e iniziamo a stuzzicarci guardando i prodotti esposti in vetrina, io e le altre donne eravamo eccitatissime, mentre i maschietti erano timidi e non si lasciavano coinvolgere, guardo mio marito ed era distaccato dal gruppo che fumava il suo sigaro, continuiamo a fantasticare tra di noi, uno di loro racconta di essere stata bendata una volta, suo marito ascolta e chiede subito da chi... e fu cosi che iniziarono a discutere... insomma non potevamo dire niente che i nostri mariti pudici ci tagliavano la testa praticamente... finalmente riusciamo a entrare, andiamo nel nostro tavolo, facciamo arrivare la prima bottiglia, iniziamo a riscaldarci, balliamo tra di noi mentre i maschi se ne stavano li seduti a parlare di affari tra di loro, chi aveva comprato le azioni in crescita, chi aveva acquistato la quota maggioritaria di una azienda promettente... chi aveva ordinato l'ultimo Porsh... poi appena riempivamo il bicchiere ci guardano male... allora decidiamo di andare al bar a prendere da bere... arriviamo al bar e c'era un barista bellissimo! Era fantastico, alto, moro, occhi verdi, spalle larghe, muscoli ben definiti, indossava una camicia bianca, aderente.... arriviamo da lui eravamo in 4 donne, gli chiediamo di preparaci della tequila con sale e limone, facciamo subito 3 giri a testa, nel mentre lo molestavamo con battute sul suo fisico statuario, era un uomo veramente bellissimo! Dopo un po' chiediamo il 4 giro e gli chiediamo di bere con noi... lui ci dice che non può bere a lavoro, ma che se volessimo aspettare 2 minuti il suo collega stava arrivando per dargli il cambio e potevamo andare a bere lontano dagli occhi indiscreti... ah siiii era ovvio che avremo aspettato! Arriva il suo collega e gli da il cambio, lui prende la bottiglia di tequila e ci dice di seguirlo... gli diciamo di non passare vicino al tavolo dove erano i nostri mariti e lui capisce subito che doveva stare attento... facciamo il giro dietro la console del DJ e andiamo nel sotterraneo dove c'erano gli spogliatoi delle ballerine, ci porta in una stanzetta dove la porta era chiusa a chiave, sfila dalle tasche le chiavi e ci fa entrare, era una stanza tutta rossa, con un enorme divano rotondo in pelle nero, luce soffusa... lui chiude nuovamente la porta a chiave, ci fa sedere sul divano e inizia dalla mia amica mulatta, aveva una scolatura vertiginosa, gli versa in mezzo al seno la tequila e glie la lecca tutta... ahhh ero già tutta bagnata, ma in quel momento pensavo che non avevo una scollatura cosi profonda e mi stavo maledicendo per questo, va sull'altra mia amica che aveva un vestitino leggero e corto... le porge la mano, la fa alzarsi in piedi e poi la china con le mani sul divano, le alza il vestito e versa la tequila sul suo culo, glie lo lecca via mordendola sul culo... cazzo ero l'ultima... arriva alla terza, una bellissima rossa con la pelle bianchissima e gli occhi verdi, lei aveva i pantaloni e una maglietta poco scollata, la fa sdraiare e gli alza la maglietta, versa la tequila sul suo ombelico e gli lecca via leccando la sua pancia fino a farla inarcare la schiena... ah si ora toccava a me, aveva già preso seno, culo e pancia... Io indossavo una gonna con la cerniera da una stremità all'altra e un top aderente ma non scollato... arriva da me, mi chiede di alzarmi, mi apre la cerniera della gonna scoprendo che sotto non avevo le mutandine ma soltanto le calze autoreggente... è andato fuori di testa!!! Mi fa sedere nuovamente sul divano, schiena dritta e petto fuori, lui si inginocchia davanti a me, mi prende entrambi le caviglie e mi porta a gambe aperte con i piedi sul divano... ecco avevo la figa spalancata davanti a lui....! Mi versa la tequila sulla figa e si fionda di prepotenza con la bocca a mangiarmela tutta! Ahhhhh siiii avevo le sue labbra che premevano contro il mio clitoride, la sua lingua calda che mi stuzzicava e poi me la succhiava fino a farmela gonfiare! Continua a leccarmela finche non resisto e gli squirto in bocca! Ero l'unica ad essere venuta... le mie amiche desiderose di avere un orgasmo anche loro si uniscono a noi, una gli arriva dietro e preme la sua testa ancora più in fondo alla mia figa, l'altra inizia a spogliarlo sbottonandogli la camicia, l'altra ancora mi sta dietro e inizia a baciarmi il collo! ancora qualche minuto e lui si alza, si sbottona i pantaloni e si sdraia affianco a me, gli passo sopra e mi faccio penetrare da lui cavalcandolo e spingendomelo fino in fondo, la mia amica che era dietro di me gli mette la figa in bocca e nel mentre mi bacia, mentre le atre due si baciavano e si toccavano tra di loro, si sentivano le urla, l'ansimare di tutte e 4... io vengo ancora.... e cedo il posto ad una di loro, una alla volta gli cavalchiamo tutte e tutte veniamo, finito il giro lui si alza e mette la rossa sdraiata, la mora a gambe aperte sopra il suo viso, l'altra in ginocchio davanti alle gambe aperte della rossa a leccargli la figa ed io a pecora sul divano a succhiare i capezzoli della rossa mentre lui era dentro di me a scoparmi il culo! Mi penetrava con violenza mentre mi sculacciava, dopo qualche minuto lo tira fuori e prende la ragazza che stava leccando la figa alla rossa per i cappelli lei apre la bocca e lui gli mette il cazzo in gola affogandola con il suo sperma!!! Ahhhh si... eravamo tutte soddisfate, ci fumiamo un paio di sigarette e ancora qualche goccio di tequila, lui apre una porta piccolina dentro la stanza ed era un bagno, entriamo e ci ripuliamo, sistemiamo i capelli, prendiamo i rossetti dalle borse e ci ritrucchiamo, ci rivestiamo... un sospiro profondo... quello che era successo nella stanza rossa sarebbe rimasto nella stanza rossa, salutiamo il bel barista con un bacio a ciascuna e torniamo al tavolo dai nostri mariti che ci chiedevano dove fossimo finite, gli abbiamo detto che in bagno c'era della fila e una che vomitava quindi ci abbiamo messo un po' prima di riuscire ad oltrepassare il caos... E' stata una serata indimenticabile, unica!

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del nostro Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI