GRASSA... MA PORCA! – prima puntata – Sassari (SS)

Sono una donna single di 55 anni, e sono anche brutta . Dopo due lunghe storie d'amore finite male, ho cominciato a mangiare e bere come una scrofa, e così da 10 anni gli uomini mi evitano. Gli unici maschi che mi scopano li devo pagare, e non sempre il mio stipendio basta a coprire il mio desiderio di cazzo. A volte ho provato a tendere delle vere e proprie “trappole” a qualche uomo ingenuo. Questo è il racconto di una di queste volte. La sera dell'8 marzo (festa della donna) ho convinto Umbe (Umberto), un amico di vecchia data, a incontrarci per una rimpatriata con un'altra comune amica (Fiorella). Non ci vedevamo da 12 anni e non sapeva che ero ingrassata fino a quel punto. Abitava ad Alghero (35 km da Sassari) e in più era divorziato: la preda ideale. Naturalmente Fiorella si sarebbe ammalata all'ultimo momento e lo avrei ricevuto da sola, magari facendolo bere in modo esagerato. In effetti, è l'ultima esperienza erotica in cui mi sono sentita non solo bene, ma straordinariamente bene e, mentre godevo per la prima volta in quella posizione, ho percepito anche gli schizzi caldi di sperma che mi riempivano il culo. Come ho già detto, era l'8 marzo e, pensando a tutte le donne che quella sera si sarebbero fatte scopare e avrebbero raggiunto orgasmi sublimi coi loro partner, fidanzati, mariti, mi sentivo ancora più infoiata del solito. Rientrata dal lavoro, mi sono fatta un bel bagno rilassante, mi sono profumata e vestita con un abito lungo e largo, per nascondere le mie forme abbondanti. Ho ordinato una cena a domicilio , a base di sushi e ghiottonerie asiatiche che mangi mangi e ti rimane sempre fame, e ho messo in frigo 4, dicasi 4, bottiglie di Cannonau. Mi sono appollaiata davanti al computer guardando un video porno e, ravanandomi la figa con un dildo, ho raggiunto un debole orgasmo. Poi ho chiamato il mio amico per controllare dove fosse. Era già vicino al mio quartiere.e, poco prima che suonasse il campanello, era arrivato il fattorino con la cena. Tutto perfetto! Mentre camminava verso la porta, mi sono precipitata su di lui e l'ho baciato sulle guance. - Ciao Umbe... che piacere rivederti! - Ciao Cinzia... è un piacere anche per me... Fiorella già arrivata è? - No... purtroppo le è venuta una colica renale improvvisa e sarà fuori gioco per almeno una settimana. Sai... non siamo più ragazzi... CONTINUA

Vota la storia:




Iscriviti alla Newsletter del nostro Sexy Shop e ricevi subito il 15% di sconto sul tuo primo acquisto


Iscrivendoti alla newsletter acconsenti al trattamento dei dati personali come previsto dall'informativa sulla privacy. Per ulteriori informazioni, clicca qui

Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI